Allegri, nessuna crepa nella Juve

“Non c’è nessuna crepa, il mio sfogo di Doha è stato assolutamente normale, legittimo: dopo 35′ affrontati da squadra seria, gli altri 90 sono stati giocati da squadra meno seria. Dopo tre anni di giusti e meritati elogi, ai ragazzi era giusto farglielo notare”. Massimiliano Allegri spiega così l’arrabbiatura dopo avere perso la Supercoppa.

“A Doha – aggiunge il tecnico della Juventus – abbiamo sbagliato la gestione della gara. Ed è su questo che dobbiamo lavorare perché il possesso palla non significa avere il comando della partita. Quello di Doha è stato lo sfogo di un allenatore che tiene molto al lavoro: spesso ho elogiato i miei ragazzi per quanto fatto e stanno facendo, quindi per una volta consentitemi uno sfogo. Dopo 35 minuti siamo usciti dalla partita e mi sono molto arrabbiato. Nel 2016 abbiamo conquistato 100 punti con una partita in meno, nessuno in Europa è stato così bravo; ma a Doha non abbiamo capito l’importanza della partita, non siamo stati capaci di riaccendere l’interruttore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.