Berlino:Amri si procurò arma in Svizzera

(ANSA) – GINEVRA, 7 GEN – Anis Amri si sarebbe procuratonella Confederazione elvetica la pistola usata a Berlino,secondo quanto sostiene la rete televisiva tedesca Zdf citatadall’agenzia di stampa svizzera Ats.

Stando all’emittente tedesca, che cita non meglio precisate”fonti di sicurezza elvetiche”, il presunto autoredell’attentato al mercatino di Natale di Berlino avrebbe inoltretrascorso in Svizzera, paese dove ha “potenzialmente”soggiornato più volte, un lungo periodo di tempo, prosegue l’Atscitando sempre la Zdf.

In relazione all’attacco terroristico del 19 dicembre aBerlino, il Ministero pubblico della Confederazione (procura) haaperto due giorni fa un procedimento penale contro ignoti. LaProcura e l’Ufficio federale di polizia indagano su eventualicollegamenti di Amri con la Svizzera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.