Sri Lanka, scontri per progetto cinese

(ANSA) – COLOMBO, 7 GEN – Scontri sono avvenuti oggi nellazona di Hambantota (Sri Lanka meridionale) fra oppositori efautori di un progetto che prevede la costruzione da parte dellaCina di un porto e di una zona di sviluppo industriale per unvalore di 1,4 miliardi di dollari. Lo riferisce il quotidianoThe Daily Mirror.

I manifestanti che si oppongono al progetto (monaci buddisti,lavoratori dell’attuale porto e partiti di opposizione)contestano l’esproprio delle terre ai privati e la loroassegnazione alla compagnia statale China Merchants PortsHolding Company. Di fronte a queste critiche il presidentecingalese Maithripala Sirisena ha auspicato una revisione delprogetto che il governo ha deciso di rinegoziare in parte.

Ma intanto oggi l’opposizione è scesa in strada ed è stataaffrontata da gruppi di sostenitori del governo, costringendo lapolizia ad intervenire per separare le parti con l’uso dilacrimogeni e idranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.