Messico: protesta contro aumento diesel

La protesta in Messico contro l’aumento del 20% del prezzo del gasolio è sfociata sabato sera in violenza quando un manifestante ha lanciato il suo camion contro un cordone della polizia a guardia di un distributore di combustibile nello stato della Bassa California, ferendo sette agenti.

Pacifica in gran parte del Paese, la protesta ha visto però in alcuni stati numerosi episodi di saccheggi da parte di presunte bande criminali. Nello stato di Veracruz si contano oltre 530 arresti dall’inizio delle manifestazioni, a inizio settimana; oltre 1.500 quelli riportati in totale dal dipartimento degli Interni, per saccheggi o disturbo della quiete pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.