Cremlino respinge accuse 007 Usa

Il Cremlino nega qualsiasi coinvolgimento russo negli attacchi hacker contro gli Stati Uniti e si dice “stanco” di queste accuse “senza fondamento” e “poco professionali” che assomigliano ad una “caccia alle streghe”. Lo afferma il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, citato dall’agenzia Interfax, nella prima reazione ufficiale russa al rapporto degli 007 Usa diffuso nei giorni scorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.