Thailandia: restano in cella 2 italiani

Restano in una cella della stazione di polizia di Krabi i due altoatesini condannati in Thailandia con la condizionale – in attesa di espulsione – per aver strappato e gettato a terra alcune bandiere nazionali thailandesi. Lo precisano fonti diplomatiche a Bangkok. Tobias Gamper (20 anni) e Ian Gerstgrasser (18) sono stati condannati a una pena i cui termini saranno diffusi solo domani, ma che per usufruire della condizionale è necessariamente inferiore ai due anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.