Sopravvissuti, sia sempre Giorno Memoria

(ANSA) – ROMA, 11 GEN – ”Hanno bussato, erano le 7 dimattina: ‘Portate tutto il mangiare che avete, gioie e soldi.

Non sospettavamo nemmeno lontanamente”, ricorda Sabatino Finzi,ritratto davanti all’insegna della ditta di famiglia. A ReginaCoeli, ripercorre Vera Michelin Salomon, ”assistemmo allaselezione per l’eccidio delle Fosse Ardeatine”. Quando a Dachau”vedemmo passare per la prima volta gente vestita a righe,credevo avessero il pigiama”, ammette Elidio Miola. Uno dopol’altro, negli scatti in bianco e nero, sfilano i volti deisuperstiti ai lager nazisti incontrati fra il 1998 e il 2003 dalfotografo Simone Gosso, oggi nuovamente insieme perSopravvissuti – Ritratti Memorie Voci, mostra promossa da RomaCapitale con l’Associazione Nazionale Ex Deportati nei campinazisti, che apre le celebrazioni per il Giorno della Memoria,fino al 27/1 alla Casa della memoria e della Storia. In tutto,40 immagini di luoghi e volti, affiancate dai loro racconti, peruno spaccato della storia della deportazione e di chi la subì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.