Google taglia i droni di Project Titan

(ANSA) – ROMA, 13 GEN – Project Titan, il programma con cuiGoogle stava sperimentando droni a energia solare per portareconnessione super veloce a internet, ha chiuso i battenti dacirca un anno. La notizia è stata confermata solo di recente dalcolosso californiano al sito 9to5Google.

Alphabet – cui fa capo Google – ha spiegato che il progetto èstato chiuso a inizio 2016 e che agli ingegneri che se neoccupavano è stato chiesto di cercare tra altre posizioni apertenella compagnia. Nel programma erano coinvolti circa 50dipendenti. Il team di Titan è stato in parte riassegnato aProject Wing – per le consegne con i droni – e a Project Loon,l’altro programma di Google per portare connessione internet azone remote tramite palloni aerostatici. È quest’ultimo, haspiegato un portavoce, che attualmente risulta più “promettente”per connettere luoghi rurali e remoti nel mondo. Sul flop di Project Titan avrebbero pesato problemi tecnici econvenienza economica. Un drone si schiantò nel desertodell’Arizona a metà 2015. Il progetto – portato avanti dalladivisione X da fine 2015 – era nato dopo l’acquisizione da partedi Google di Titan Aerospace nel 2014. Una start upspecializzata nella costruzione di droni a energia solare su cuianche Facebook all’epoca aveva messo gli occhi.(ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.