Minacciata con pistola per pollo fritto

Minacciata con un pistola per un bocconcino di pollo fritto. E’ successo a New York, in un McDonald’s di Harlem. Protagonisti, due ragazzini. L’assalitore, 12 anni appena, ha fermato una ragazza nel fast-food e le ha chiesto con prepotenza uno dei suoi ‘chicken McNuggets’. Al rifiuto di lei l’ha trascinata fuori, portata davanti alla più vicina stazione della metropolitana e minacciata con una pistola puntata alla testa. Fortunatamente, riferisce la polizia alla Bbc, la ragazza è riuscita a scappare e salire su un metrò al volo. Lui è stato fermato dalla polizia che l’ha tenuto in custodia per tre giorni. Adesso il caso passerà nelle mani del tribunale dei minori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.