Musica: il 19/1 esordio per orchestra occidentale in Iran

(ANSA) – RAVENNA, 14 GEN – Per la prima volta dalla finedegli anni ’70, quelli della rivoluzione islamica, un’orchestrasinfonica occidentale, nello specifico italiana, suonerà interra iraniana: avverrà il 19 gennaio, quando 32 strumentistidell’Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago e diecielementi della Young Musician European Orchestra si uniranno a45 musicisti dell’Orchestra Sinfonica di Teheran per l’eventoconclusivo del 32/esimo Fajr Music Festival, la più prestigiosamanifestazione musicale che si svolge in Iran. Sul podio sialterneranno Alberto Veronesi, Paolo Olmi ed il compositore edirettore iraniano Shardad Rohani: nutrito il programma,composto da brani di Puccini (Crisantemi), Rossini (la sinfoniadal Guglielmo Tell), Ciajkovskij (Capriccio italiano) e dallaSinfonia N.5 di Beethoven. In mezzo anche un brano dello stessoRohani.

L’evento gode del patrocinio dell’Ambasciata d’Italia aTeheran e dell’Ambasciata d’Iran in Italia, Istituto Italiano diCultura a Teheran, Istituto di Cultura Iraniano. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.