Cambi: euro a 1,06, sterlina debole su timori Brexit

Euro poco mosso in avvio dei mercati dove quota 1,0606 mentre la sterlina resta colpita da una forte volatilità e resta debole attorno a quota 1,2 sul dollaro. La valuta sconta le anticipazioni della stampa, diffuse ieri, del discorso del premier britannico Theresa May del prossimo martedì dove dovrebbe optare per una ‘hard Brexit‘. Il pound, che nella giornata di domenica, è sceso sotto quota 1,2 finendo ai minimi allo scorso ottobre, ora scambia a 1,2003 rispetto al dollaro.

    Si rivaluta lo yen che, dopo aver toccato 116 la scorsa settimana, ora è in rialzo a 113,9 (+0,5%).

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.