Polizia Israele convoca figlio Netanyahu

Il figlio del premier israeliano, Yair Netanyahu, è stato convocato dalla polizia (come testimone) nel contesto di indagini nei confronti del padre su benefici ricevuti dalla sua famiglia da importanti uomini d’affari israeliani e stranieri. Lo ha riferito la televisione commerciale canale 10.

In parallelo le indagini su un’altra inchiesta – quella sulla concorrenza fra i tabloid Yediot Ahronot e Israel ha-Yom – e’ proseguita con interrogatori separati da parte della polizia degli editori di entrambi i giornali. Netanyahu – secondo la stampa – e’ sospettato di aver discusso un ipotetico accordo (poi non realizzato) in base al quale avrebbe accettato la riduzione della tiratura di Israel ha-Yom (a lui favorevole) in cambio di una moderazione delle critiche espresse da Yediot Ahronot nei suoi confronti. Netanyahu si dice certo che uscira’ indenne da entrambe le indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.