Corea Nord, Kim zoppica, ipotesi obesità

Il leader nordcoreano Kim Jong-un è apparso claudicante nel documentario trasmesso dalla tv di Stato Kctv e relativo alle ispezioni sul campo fatte lo scorso mese, tra cui una fabbrica di scarpe, rilanciando l’ipotesi di nuovi problemi alla caviglia a causa del sovrappeso. Nelle immagini Kim appare zoppicare sulla gamba sinistra, in forma ancora più evidente mentre sale su una rampa di scale. L’ultimo episodio simile risale a luglio 2014 durante la cerimonia del ventennale della morte del nonno, il “presidente eterno” e fondatore dello Stato, Kim Il-sung. Il leader sparì dagli eventi pubblici per diverse settimane e fece immaginare scenari come una grave malattia e un colpo di Stato, ricomparendo il 14 ottobre con un bastone. L’intelligence di Seul appurò che Kim fu operato da un chirurgo europeo per la rimozione di una ciste formatasi alla caviglia che si sarebbe potuta riformare per l’obesità. Per il ministro sudcoreano dell’Unificazione è troppo presto per parlare di problemi di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.