Migranti: Amnesty, Ue vuole voltare loro le spalle

Chiudere i confini marittimi dell’Ue verso sud “metterebbe migliaia di rifugiati e migranti in partenza dalla Libia a rischio di detenzione e abusi”. E’ quanto sostiene in una nota Amnesty International alla vigilia del vertice europeo a Malta in cui si discuterà di misure per affrontare la crisi migratoria.

“La proposta di ritirare le operazioni navali europee dalle attività di soccorso per incoraggiare la guardia costiera libica a occuparsene è un piano velato per impedire a migranti e rifugiati di raggiungere l’Europa – afferma Iverna McGowan, direttore dell’ufficio a Bruxelles di Amnesty International -.

Intrappolerà decine di migliaia di persone in un Paese devastato dal conflitto e li esporrà al rischio di tortura e sfruttamento. Questo piano è solo l’ultimo indizio della volontà dei leader europei di voltare le spalle ai rifugiati“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *