Trump: Oxfam, Gentiloni chieda annullamento bando rifugiati

(ANSA) – ROMA, 2 FEB – Oxfam rivolge un appello al Governoitaliano affinché “si offra di accogliere una quota di queirifugiati che nei prossimi mesi non potranno trovareun’accoglienza sicura negli Stati Uniti”.

Oxfam rileva in una nota che le prime “vittime” dell’ordineesecutivo emesso dal Presidente Usa Donald Trump, che blocca per4 mesi l’ingresso di rifugiati negli USA, sono “decine dimigliaia di uomini, donne e bambini, tra i più vulnerabili almondo, in fuga da guerra e persecuzioni: sono oltre 20 milasecondo le stime delle Nazioni Unite i rifugiati, in prevalenzasiriani, che subiranno gli effetti immediati della “chiusura”delle frontiere americane”. Per questo motivo si “lancia unappello al Presidente del Consiglio Gentiloni affinché il nostroGoverno si esprima pubblicamente chiedendo l’annullamento delprovvedimento all’amministrazione statunitense. Oxfam inoltrechiede al Governo Italiano di accelerare i tempi per ilreinsediamento di tutti i rifugiati che il nostro paese si èimpegnato ad accogliere: ad oggi solo un terzo di questi èeffettivamente arrivato sul nostro territorio”. Riguardo invece al vertice dei capi di Stato europei inprogramma domani a Malta, Oxfam chiede che “la Libia non diventiil gendarme d’Europa” e sottolinea che “la discussione sulleproposte di cooperazione con la Libia devono mettere al centrola necessità di migliorare le condizioni di vita in quelterritorio e la necessità di proteggere i migranti – non quelladi bloccare il loro arrivo in Europa”. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *