Giochi: allarme virus, vademecum anti-contagio per atleti

Lavarsi regolarmente le mani col sapone, evitare di bere acqua non imbottigliata e seguire tutte le norme igieniche. E’ allarme contagio a Pyeongchang dopo che 41 addetti alla sicurezza hanno manifestato malesseri gastrointestinali tipici del norovirus che resiste alle temperature fredde dell’inverno coreano: a due giorni dalla cerimonia inaugurale dei Giochi il team medico olimpico sudcoreano ha infatti diffuso un vademecum per gli atleti per prevenire il diffondersi delle infezioni. Dopo i casi conclamati, circa 1200 tra gli addetti alla sicurezza sono in quarantena per essere sottoposti ai test sull’eventuale contagio. Nelle linee guida, si raccomanda di rivolgersi subito al personale medico qualora comparissero dei sintomi.

L’indicazione vale pure fuori dai villaggi atleti. Il comitato organizzatore ha fatto sapere che sta facendo “il massimo sforzo” per arginare l’epidemia. Anche 3 membri dello staff Cio sono in quarantena in attesa dei test sull’eventuale contagio al virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *