Commercio estero:extraUe gennaio -523mln

 A gennaio il commercio estero extra Ue fa registrare un disavanzo commerciale pari a -523 milioni di euro (era -890 milioni a gennaio 2017). Il surplus nell’interscambio di prodotti non energetici (+2,5 miliardi) è in leggero aumento rispetto a gennaio 2017 (+2,3 miliardi).

    Lo rileva l’Istat spiegando che rispetto al mese precedente si è avuta una contrazione, per le importazioni (-4,1%) e per le esportazioni (-3,7%). La crescita congiunturale dell’export nell’ultimo trimestre rimane comunque sostenuta (+3,0%) ed il valore destagionalizzato delle esportazioni a gennaio 2018 è di poco superiore alla media mensile del 2017. Su base annua, le esportazioni sono in espansione (+4,8% che si riduce a -1,0% eliminando l’effetto prodotto dal diverso numero di giorni lavorativi), con tassi particolarmente sostenuti per beni di consumo durevoli (+17,0%), beni di consumo non durevoli (+15,3%) e beni intermedi (+12,6%).

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *