La vita di Maradona diventa serie tv per Amazon

Alcuni episodi saranno girati a Napoli con attori locali e mostreranno i luoghi, i quartieri, i locali nei quali Maradona è stato accolto come un eroe contemporaneo. Amazon Prime Video annuncia la realizzazione di una nuova serie Prime Original, una nuova serie ispirata a El Pibe de Oro, alla vita di una delle figure più illustri e controverse nella storia del calcio, i cui exploit fuori dal campo sono diventati noti tanto quanto i momenti salienti della sua carriera calcistica. Prodotto da BTF Media, in associazione con Dhana Media e Raze, questa produzione internazionale porterà alla scoperta della vita dell’ex calciatore, dall’infanzia alla sua carriera a cavallo tra Argentina, Spagna e Italia e mostrerà quanto il suo ruolo sia stato fondamentale nel portare la nazionale Argentina a vincere i Mondiali del 1986 in Messico e la SSC Napoli a vincere due scudetti, una Coppa Italia, la coppa UEFA e la Supercoppa italiana. “Ci sono pochi sportivi la cui notorietà trascenda le generazioni e i confini geografici – Maradona è un nome noto in tutto il mondo e gli episodi della sua carriera sono ancora oggi citati tra i migliori momenti nella storia calcistica” dichiara Brad Beale, Vice President, Worldwide TV Content Acquisition di Amazon Prime Video. “Siamo molto entusiasti di accompagnare i clienti Prime in questo incredibile viaggio”. “La storia esplorerà anche gli aspetti meno noti di Diego e lo rappresenterà non solo come campione, ma anche come uomo.

Insieme ad Amazon Prime Video, Dhana Media e Raze, stiamo apporfondendo la sua storia per presentare le varie sfaccettature al pubblico” afferma Francisco Cordero, Co-Founder e CEO di BTF Media. Questa è la terza serie Prime Original per il Messico annunciata da Amazon Prime Video dopo Diablo Guardian, serie che ha appena esordito, e Un Extraño Enemigo, che verrà lanciata prossimamente”.

Mancava solo il piccolo schermo per rappresentare la vita di Maradona. Infatti il campione ha ispirato una vasta filmografia, che comprende tra l’altro La mano de Dios, pellicola del 2007 di Marco Risi con Marco Leonardi nel ruolo di Maradona.

In Italia Gianni Minà, grandissimo amico e ammiratore del calciatore, ha realizzato un reportage dal titolo Non sarò mai un uomo comune. Infine la letteratura, tra questi Il ventre di Maradona di Emanuela Audisio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *