Ungheria non estraderà Gruevski a Skopje

L’Ungheria non estraderà l’ex premier macedone Nicola Gruevski in Macedonia. Lo ha fatto intendere in un intervento in televisione il ministro della giustizia ungherese, Laszlo Trocsanyi. L’ex premier macedone è fuggito in Ungheria il 13 novembre, chiedendo asilo politico a Budapest, per sottrarsi a una condanna in patria per corruzione.

Gruevski “corre pericolo di vita nel suo Paese, non si può estradarlo in questo caso”, ha detto Trocsanyi. Secondo il ministro degli Esteri, Peter Szijjarto, Gruevski sarebbe arrivato “in modo regolare” in Ungheria, anche se ha dovuto ammettere che la fuga è avvenuta con un’auto di servizio ungherese con targa diplomatica da Tirana a Budapest. In Ungheria l’opposizione ha chiesto al governo di riferire sul caso Gruevski in Parlamento. Ma la maggioranza che sostiene il governo di Viktor Orban ha impedito di inserirlo nell’ordine del giorno. “Il governo Orban difende dei criminali. Si tratta di solidarietà fra mafiosi”, ha commentato il partito democratico (Dk).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *