L’uomo che comprò la Luna torna in sala per 50anni

C’e’ una missione segreta e speciale da compiere: risalire a chi in Sardegna ha comprato la luna. Per questo i servizi segreti americani e italiani inviano nell’isola un agente segreto. Ma prima deve essere addestrato a diventare un vero sardo. Ruota attorno a questa vicenda L’uomo che compro’ la luna brillante e stralunata commedia diretta da Paolo Zucca (regista de L’Arbitro). UCI Cinemas e Indigo Film celebrano i 50 anni dal primo allunaggio con un giorno di proiezioni speciali: il 17 luglio nelle 48 sale cinematografiche UCI alle ore 20.30 verrà proiettato il film che è stato un vero caso, con Jacopo Cullin, Francesco Pannofino, Benito Urgu e Stefano Fresi. Un modo per ricordare in maniera non convenzionale – e anche poetica – un accadimento storico di portata mondiale.

Una trama arricchita di elementi surreali, ironici e poetici.

La missione e’ affidata a un agente segreto americano di origini sarde, Kevin, interpretato da Jacopo Cullin. La trama offre lo spunto per dar vita a gag esilaranti e sottolineata da sonorita’ sarde, western e dalla rilettura di brani di Boccherini.

Il focus e’ sul percorso interiore/addestramento del protagonista. “Una commedia dissacrante che vira verso una favola consacrante”, ha detto all’ANSA Zucca. Infatti man mano da finto biondo con accento milanese “che non distingue una pecora da una capra” il giovane si riappropria di quei valori e di quella sardita’ rinnegata.

“E’ un percorso che in un certo senso ho fatto anche io – racconta Cullin -. A 18 anni avevo in un certo modo rinnegato le mie origini, crescendo e andando fuori e confrontandomi col mondo, ma poi ho ritrovato quei valori a cui sono molto legato”.

Si tratta allo stesso tempo di un road movie sardo e di una commedia stralunata con protagonisti una coppia di agenti segreti italiani (Stefano Fresi e Francesco Pannofino).

Ora i due hanno ricevuto una soffiata dagli Stati Uniti, secondo la quale qualcuno, proprio in Sardegna, sarebbe diventato proprietario della luna. Il che, dal punto di vista degli americani, e’ inaccettabile, visto che i primi a metterci piede, e a piantarci la bandiera nazionale, sono stati loro.

I due agenti reclutano cosi’ un soldato (Jacopo Cullin) che, dietro il falso nome di Kevin Pirelli e un marcato accento milanese, nasconde la propria identita’ sarda: si chiama infatti Gavino Zoccheddu e la Sardegna ce l’ha dentro anche se non lo sa.

Per trasformarlo in un vero sardo viene ingaggiato pero’ un formatore culturale sui generis (Benito Urgu). A questo punto non rimane che risolvere il caso: chi ha comprato la luna? E perche’? “In tutto il mondo si preparano le celebrazioni del cinquantenario dello sbarco sulla Luna per il 20 Luglio. Noi invece celebriamo tre giorni prima, con un allunaggio straordinario in tutte le sale del circuito UCI. Siamo sempre tre passi avanti, anche rispetto ad Armstrong!” dichiara il regista, Paolo Zucca.

Ecco le multisala che proietteranno L’uomo che comprò la Luna il 17 luglio alle 20:30 sono: UCI Alessandria, UCI Ancona, UCI Arezzo, UCI Bicocca (MI), UCI Bolzano, UCI Cagliari, UCI Casoria (NA), UCI Luxe Campi Bisenzio (FI), UCI Catania, UCI Curno (BG), UCI Orio (BG), UCI Certosa (MI), UCI Cinepolis Marcianise (CE), UCI Cinemas Showville Bari (BA), UCI Ferrara, UCI Firenze, UCI Fiumara (GE), UCI Fiume Veneto (PN), UCI Lissone (MB), UCI Meridiana Casalecchio di Reno (BO), UCI Messina, UCI Mestre, UCI MilanoFiori (MI), UCI Molfetta (BA), UCI Moncalieri (TO), UCI Montano Lucino (CO), UCI Palermo, UCI Parco Leonardo (RM), UCI Perugia, UCI Piacenza, UCI Pioltello (MI), UCI Porta di Roma (RM), UCI Red Carpet Matera, UCI Reggio Emilia, UCI Roma Est (RM), UCI Romagna Savignano sul Rubicone (FC), UCI Senigallia (AN), UCI Sinalunga, UCI Torino Lingotto, UCI Luxe Venezia Marcon, UCI Verona, UCI Villesse (GO), UCI Jesi (AN), UCI Pesaro, UCI Porto Sant’Elpidio (FM), UCI Fano (PU), UCI Palariviera (San Benedetto del Tronto), UCI Seven Gioia del Colle (BA).(ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *