PNRR, l’Unione europea spinge per la transizione ecologica

Ottavo programma di azione per l’ambiente; promozione dell’impegno dei giovani quali attori del cambiamento ai fini della tutela dell’ambiente; mobilitazione dei cittadini e della politica locale per la salvaguardia del territorio. Le autorità europee accelerano sulla transizione ecologica per dare una ulteriore spinta agli interventi contenuti nei PNRR.

La clausola di esclusione del socio di s.r.l. è nulla se generica

La clausola di esclusione del socio di s.r.l. che si limiti a riprodurre le previsioni di cui all’art. 2286 c.c. in tema di società di persone è affetta da nullità, dovendo essere specificati nella clausola stessa i presupposti della sua operatività ed in particolare da quali gravi inadempimenti agli obblighi sociali si possa far discendere l’esclusione del socio. Così si è espresso il Tribunale di Napoli con la sentenza del 23 marzo 2022.

Il Decreto bollette è legge. Riforma ordinamento giudiziario: la Camera inizia l’esame

Nella settimana in cui è stata pubblicata in G.U. la L. 29/2022 di conversione, con modificazioni, del D.L. 9/2022 per arrestare la diffusione della peste suina africana (PSA), il Consiglio dei Ministri ha approvato con deliberazione definitiva il D.L. di attuazione del PNRR. L’Assemblea del Senato ha trasformato in legge il c.d. Decreto bollette (D.L. 17/2022). La Camera ha iniziato l’esame della riforma dell’ordinamento della Giustizia. Passi in avanti per la Legge annuale per il mercato e la concorrenza 2021.

La legge sui servizi digitali e la legge sui mercati digitali

Di seguito l’articolo del Prof. Alpa, pubblicato su Contratto e Impresa, n. 1/2022, Ipsoa, Milano.

Per completare il quadro della normativa europea sull’economia digitale gli organi dell’Unione hanno predisposto alcuni interventi volti a migliorare la disciplina esistente sul commercio elettronico e a rafforzare le garanzie offerte agli utenti in modo che siano più presici i confini della responsabilità e delle obbligazioni dei prestatori di servizi digitali, in particolare delle piattaforme online. Concorrenza ed equità sono i pilastri di questa evoluzione, in linea con i principi fondanti della stessa Unione europea. La concorrenza riguarda soprattutto le imprese multinazionali che dispongono di big data, l’equità riguarda i rapporti “orizzontali” che esse, e tutte le imprese di diverse dimensioni che si avvalgono delle tecnologie digitali, instaurano con consumatori e utenti.