Usa, cinese arrestato per spionaggio

Un cittadino cinese residente a Chicago, Ji Chaoqun, di 27 anni, è stato arrestato con l’accusa di spionaggio: avrebbe tentato di reclutare ingegneri, addetti a industrie del settore difesa e scienziati per i servizi di intelligence di Pechino. Lo ha fatto sapere la Procura federale precisando che il giovane è accusato di avere agito all’interno degli Stati Uniti come agente di un governo straniero non autorizzato. Secondo l’accusa, stava raccogliendo informazioni su otto potenziali agenti per conto dell’intelligence cinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *