Decreto Bollette: aumento del fondo per l’adeguamento dei prezzi dei materiali negli appalti

Per fronteggiare nel primo semestre dell’anno 2022, in relazione ai contratti in corso di esecuzione, gli aumenti eccezionali dei prezzi di alcuni materiali da costruzione, viene previsto l’incremento di 150 milioni di euro per il 2022 della dotazione del “Fondo per l’adeguamento dei prezzi”. È quanto stabilito dal nuovo D.L. 1° marzo 2022, n. 17, convertito in Legge 27 aprile 2022, n. 34 (G.U. 28 aprile 2022, n. 98).

Violenza sessuale: i genitori dell’autore del reato tenuti al risarcimento

La Corte di Cassazione, ordinanza 2 maggio 2022, n. 13752, ha rigettato il ricorso avanzato da un giovane (accusato di aver perpetrato, quando era ancora minorenne ma prossimo alla maggiore età, atti di violenza sessuale nei confronti di una coetanea), e dai suoi genitori, avverso la sentenza della Corte di Appello che li aveva condannati a risarcire i danni alla vittima e ai suoi familiari. I giudici di legittimità, in particolare, hanno confermato la correttezza della pronuncia della Corte territoriale laddove essa aveva condannato i genitori dell’autore delle violenze, non in quanto esercenti la potestà su minore, ma in base al titolo autonomo dell’art. 2048 del Codice Civile, per non avere essi raggiunto in giudizio la prova liberatoria di aver impartito al figlio una buona educazione e di aver esercitato su di lui una vigilanza adeguata.

Leggibilità algoritmica e consenso al trattamento dei dati personali, note a margine di recenti provvedimenti sui dati personali

Di seguito l’articolo del Prof. Comandè, pubblicato su Danno e Responsabilità, n. 2/2022, Ipsoa, Milano.

L’autore prendendo spunto da una decisione della Corte di cassazione (ordinanza Cass. Civ., Sez. I, 24 marzo 2021 – 25 marzo 2021, n. 14381) saggia le conseguenze sistematiche della stessa ricostruendo una interpretazione degli artt. 13 e 14, Reg. UE 2016/679 tale per cui per ogni trattamento automatizzato devono essere fornite “informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato” pur nella consapevolezza della problematicità pratica ancora tutta da esplorare di un tale approdo ermeneutico.