Privacy: docente può registrare le lezioni senza il consenso degli studenti?

La Cassazione, con l’ordinanza n. 14270/2022, ha stabilito l’assoluta legittimità del divieto del dirigente scolastico di utilizzare registratori in classe al fine di tutelare la “riservatezza” degli alunni. In caso di registrazione di immagini e suoni, anche per uso personale, occorre informare preventivamente gli interessati, acquisire il loro consenso informato ed osservare tutte le cautele previste.

Tutela reintegratoria attenuata: interpretazione delle sanzioni conservative previste dai CCNL

Con sentenza del 21 aprile 2022, n. 12745, la Corte di Cassazione torna a occuparsi del tema relativo all’applicazione della c.d. tutela reintegratoria attenuata prevista dall’art. 18, comma 4, L. n. 300/1970. Secondo i giudici di legittimità “al fine di selezionare la tutela applicabile tra quelle previste dall’art. 18 commi 4 e 5 della L. n. 300 del 20 maggio 1970 […] è consentita al giudice la sussunzione della condotta addebitata al lavoratore ed in concreto accertata giudizialmente nella previsione contrattuale che punisca l’illecito con sanzione conservativa anche laddove tale previsione sia espressa attraverso clausole generali o elastiche”. In altri termini, il giudice ha il compito di interpretare la fonte negoziale e verificare la sussumibilità del fatto contestato nella fattispecie prevista dal CCNL, anche sulla base di una valutazione di maggiore o minore gravità della condotta.